protezioni auricolari come sceglierle

Le protezioni acustiche non sono tutte uguali. Come sceglierle?

Il mondo dei suoni può generare reazioni piacevoli o fastidiose, ma in tutti i casi bisogna sempre fare molta attenzione ai suoni forti perché possono essere causa di danni all’udito

L’esposizione prolungata a suoni ad alto volume può causare perdita permanente dell’udito, acufene e difficoltà di comprensione. Il modo migliore per prevenire danni all’udito indotti dal rumore è quello di ridurre l’esposizione abbassando il volume, allontanarsi dalla fonte sonora o limitando il tempo di esposizione. Se non si riesce ad adottare una di queste misure, allora si dovrebbe utilizzare una protezione auricolare. 

Original.00025572-202004000-00006.F1.jpeg

Ma le protezioni auricolari non sono tutte uguali e bisogna sceglierle considerando alcuni fattori.

1. Quanta attenuazione del rumore serve?

Il NIOSH (National Institute for Occupational Safety and Health – Istituto nazionale per la sicurezza e la salute sul lavoro, agenzia federale statunitense per ricerca e la prevenzione di infortuni e malattie sul lavoro) raccomanda di usare protezioni auricolari ogni volta che ci si espone a rumori superiori agli 85 dB. Per conoscere il livello del rumore dell’ambiente in cui ci si trova, ci sono numerose app per smartphone. In assenza di un misuratore, se per parlare con una persona che si trova a un metro di distanza è necessario urlare allora significa che l’ambiente in cui ci si trova è troppo rumoroso.

Tutte le protezioni auricolari sono classificate secondo un parametro, il NRR (Noise Reduction Rating – Valore di Riduzione del Rumore). Questo valore viene però misurato in laboratorio e di fatto nella realtà si ottiene una riduzione al rumore inferiore a quella dichiarata. Bisogna dire però che nella maggior parte dei casi sono necessarie riduzioni si soli 5 o 10 dB e quasi tutte le protezioni acustiche, se montate correttamente, possono garantire 10 dB di riduzione del rumore. Un modo semplice per sapere se le protezioni acustiche sono adatte è ascoltare il cambiamento nel modo in cui si sente la propria voce. Se la voce suona più profonda, più piena o più rimbombante, è probabile che la protezione sia applicata correttamente.

2. In che situazione le dovete indossare?

Oltre alla riduzione del rumore, pensate anche alla situazione in cui dovete indossare le protezioni. Ad esempio se dovete portare occhiali, maschere protettive per gli occhi o per il viso, caschi protettivi o semplicemente cappelli parasole, allora forse indossare delle cuffie protettive non è la soluzione migliore. In questo caso forse potrebbero essere adatte meglio delle protezioni interne.

Le vostre mani si sporcheranno? Se sì, evitate di usare tappi per le orecchie in schiuma, che devono essere arrotolati con le dita prima dell’inserimento. Farà molto caldo o molto freddo? I paraorecchie possono essere scomodi in ambienti caldi. Invece in ambienti freddi i cuscinetti dei paraorecchie possono non chiudersi bene.

Considerate i tipi di suoni coinvolti. Il rumore sarà continuo o intermittente? I paraorecchie e le protezioni auricolari preformate sono più facili da rimuovere e sostituire frequentemente rispetto ai tappi in schiuma. Le protezioni con cordoncino tengono i tappi per le orecchie a portata di mano se non si dispone di tasche o di una borsa.

Ascolterete musica o avrete bisogno di parlare con le persone mentre indossate le protezioni per l’udito? Allora scegliete paraorecchie o auricolari che preservino la fedeltà del suono. Ad esempio ne esistono alcune specifiche per i musicisti.

3. Prendete in considerazione il comfort e la convenienza

Una volta che avete ristretto la scelta alle protezioni acustiche che sono adatte alla vostra esposizione al rumore e compatibili con quello che farete quando le indosserete, la scelta dipende completamente da voi!

Ricordate, però, che le protezioni acustiche funzionano solo se indossate in modo corretto ogni volta che siete esposti a rumori pericolosi, quindi scegliete una protezione che sia comoda e conveniente.

VUOI RICEVERE I NOSTRI AGGIORNAMENTI?

Iscriviti alla nostra newsletter. Ogni mese news su sordità e apparecchi acustici. E niente spam!

Per consentirci di inviarti le nostre newletter mensili, per favore seleziona il box sottostante.


Redazione

La redazione di sordita.it è composta da redattori, dottori che ogni giorno si confrontano con i problemi della sordità, costantemente aggiornati sulle novità dei prodotti e della ricerca.

Lascia un commento

© Sordità.it - L'informazione sulla sordità e problemi di udito
gestito da Del Bo Tecnologia per l’ascolto | P.IVA 01189420050 | Powered by 3Bit