padre-che-lavora-al-computer-portatile-mentre-si-tiene-bambino-1600x800

I suoni spiegati ai bambini

Cari bambini, questo articolo è dedicato a voi! Qui di solito scriviamo articoli con paroloni scientifici e parliamo di sordità che è una cosa che interessa i vostri nonni che non ci sentono più tanto bene, ma imparare a conoscere i suoni è importante a tutte le età, anche per voi bambini per prendersi cura del proprio orecchio e sentirci bene anche quando diventerete grandi.

I cinque sensi

Noi essere umani abbiamo 5 sensi: la vista, l’udito, il gusto, l’olfatto e il tatto.

cinque sensi

La vista è il senso principale che ti permette di vedere tutto quello che ti sta attorno: i colori, le cose, le persone, le città, i monumenti, la natura e che ti permette di leggere, di scrivere e di disegnare.

Ma anche l’udito è molto importante. Senza l’udito non potresti sentire le voci dei tuoi amici, della mamma, del papà, non potresti ascoltare la musica e non potresti nemmeno parlare. Per questo è importante prendersi cura del proprio udito e sapere che i suoni forti possono fare molto male.

Ma facciamo un passo alla volta adesso ti spiego cosa sono i suoni e perché è tanto importante conoscerli.

I suoni

I suoni hanno 4 caratteristiche:

  • Altezza (alti e bassi)
  • Intensità (forti e deboli)
  • Durata (lunghi e brevi)
  • Timbro

Alti e bassi

I suoni alti sono quelli più acuti, come un fischio o il cinguettio degli uccelli.

Il suoni bassi sono quelli più gravi, come il borbottio di una pentola di fagioli, o il muggito di una mucca.

Si dice anche che i suoni alti sono quelli che hanno una frequenza più alta e i suoni bassi hanno una frequenza più bassa. La frequenza si misura in Hertz (Hz).

Il suono – catiaasaroblog

Se dobbiamo disegnare un suono lo immaginiamo come delle onde (come quelle del mare) che viaggiano nell’aria per arrivare al nostro orecchio. La frequenza dei suoni (quindi il loro essere suoni bassi o suoni alti) è data dal numero di onde che in un secondo arrivano all’orecchio. Più onde al secondo ci sono più è alta la frequenza e il suono è più acuto. Meno onde al secondo ci sono più è bassa la frequenza e quindi il suono è più grave.

Lunghi e brevi

I suoni lunghi sono quelli che hanno una durata maggiore, come il suono di una sirena.

I suoni brevi sono quelli che hanno una durata maggiore, come un solo battito delle mani.

Forti e deboli

In base all’intensità del suono possiamo distinguere i suon forti dai suoni deboli. Si può dire che l’intensità rappresenta il volume dei suoni.

I suoni forti sono quelli che danno più fastidio, che fanno più rumore, come un aereo o un martello pneumatico.

I suoni deboli invece sono quelli che sentiamo appena, come il fruscio del vento o delle parole sussurrate all’orecchio

Riconoscere l’intensità dei suoni (cioè se sono forti o sono deboli) è molto importante. I suoni forti possono essere molto pericolosi per l’orecchio. Perché se ascolti la musica a tutto volume o passi tanto tempo in ambienti molto rumorosi, potresti avere problemi all’udito e non sentire più bene.

L’intensità dei suoni si misura in decibel (dB) ed esiste un limite oltre il quale i rumori sono pericolosi. Questo limite è quello dei 90 dB. Quindi devi stare attento a non ascoltare suoni oltre i 90 decibel per tanto tempo.

Ecco qui un esempio di alcuni suoni e dei loro decibel.

soglia di udibilità

Timbro

Il timbro ti permettere di distinguere un suono da un altro e distinguere la sua sorgente. Possiamo riconoscere il suono di un pianoforte o di un violino, dal loro timbro anche senza vederli. Oppure possiamo riconoscere al telefono la voce di un amico o del nonno anche se non si presentano.

Giochiamo insieme

Ora facciamo qualche gioco per conoscere i suoni:

  1. Stampa le foto e sotto ogni foto scrivi se è un rumore forte o un rumore debole
Battito d’ali di una farfalla

farfalla

………………………..
Cavalli al galoppo



………………………..
Rullo di tamburi



………………………..
Fruscio del vento



………………………..
Rumore di una cascata



………………………..
Asciugacapelli



………………………..
Rumore di una motocicletta



………………………..
Un bicchiere che si rompe



………………………..
Cortile durante la ricreazione



………………………..
Lavatrice



………………………..
Frullatore



………………………..
Traffico in città



………………………..
  1. Prendi un bel foglio, dividilo in due con una riga e da una parte disegna un ambiente rumoroso e dall’altra un ambiente silenzioso
Disegna un ambiente rumoroso








Disegna un ambiente silenzioso








  1. Riconosci i suoni gravi da quelli acuti. I suoni gravi vanno in cantina, quelli acuti vanno in soffitta

Cover foto: freepik – it.freepik.com

VUOI RICEVERE I NOSTRI AGGIORNAMENTI?

Iscriviti alla nostra newsletter. Ogni mese news su sordità e apparecchi acustici. E niente spam!

Per consentirci di inviarti le nostre newletter mensili, per favore seleziona il box sottostante.


Redazione

La redazione di sordita.it è composta da redattori, dottori che ogni giorno si confrontano con i problemi della sordità, costantemente aggiornati sulle novità dei prodotti e della ricerca.

Lascia un commento

© Sordità.it - L'informazione sulla sordità e problemi di udito
gestito da Del Bo Tecnologia per l’ascolto | P.IVA 01189420050 | Powered by 3Bit