apparecchio acustico fischia

4 motivi per cui i vostri apparecchi acustici fischiano e cosa fare

Gli apparecchi acustici se ben adattati all’utente non devono fischiare. Se capita, anche facendo semplici gesti come indossare una sciarpa o toccando i capelli, di sentire un sibilo, allora è opportuno consultare l’audioprotesista. Questo fischio viene definito feedback dell’apparecchio acustico. Ecco perché succede e che cosa fare per risolverlo.

Perché si verifica il feedback degli apparecchi acustici?

Il feedback degli apparecchi acustici si verifica quando il suono che avrebbe dovuto entrare nel canale uditivo rimbalza e torna indietro nel microfono dell’apparecchio acustico. Il suono viene quindi ri-amplificato, e produce un fischio fastidioso.

Il feedback può verificarsi in diverse situazioni, come ad esempio quando si indossano gli apparecchi acustici al mattino o li si toglie la sera. Questo è del tutto normale e accade quando gli apparecchi acustici non sono ben posizionati o nelle fasi di applicazione.  

Però il feedback degli apparecchi acustici potrebbe anche essere il segnale che qualcosa non va oppure che devono semplicemente essere puliti.

Cosa fa fischiare gli apparecchi acustici e cosa si può fare?

Gli apparecchi acustici di ultima generazione hanno a bordo sofisticati circuiti digitali per la rimozione del feedback, ma potrebbero esserci casi in cui si verifica ugualmente.

Diverse situazioni possono causare il fischio degli apparecchi acustici. Ecco le più comuni e come risolverle.

1. Scarsa aderenza

È importante indossare gli apparecchi acustici, facendoli aderire perfettamente alla parete interna del canale uditivo. Ma può capitare, come ogni parte del corpo, che anche le orecchie cambino nel tempo. L’invecchiamento, l’aumento o la perdita di peso possono influire sulle forma delle orecchie. Se le orecchie si modificano, può capitare che l’auricolare non aderisca più perfettamente. Questo significa che il suono amplificato che arriva al microfono nell’orecchio torna indietro provocando il feedback. Per risolvere, basta chiedere all’audioprotesista di modificare i terminali dell’apparecchio o realizzarli su misura.

2. Volume troppo alto

A volte si può essere tentati di alzare il volume degli apparecchi acustici. Ma alzarlo troppo può causare il fischio. Per risolvere è sufficiente abbassare progressivamente il volume dell’apparecchio acustico fino al punto in cui il suono non crea un feedback.

Se si ha la necessità di alzare notevolmente il volume, forse l’apparecchio acustico non è impostato correttamente per la perdita uditiva. Consulti il suo audioprotesista per effettuare una regolazione adatta.

3. Tubicino danneggiato

In alcuni casi il tubicino trasparente che collega l’apparecchio acustico all’auricolare che si inserisce nell’orecchio può indurirsi e accorciarsi. In questo caso il tubicino tira l’auricolare che esce leggermente dal canale e non ha più la giusta aderenza. La semplice sostituzione del tubicino ripristina l’efficienza dell’apparecchio acustico.

4. Eccesso di cerume

Gli apparecchi acustici aiutano a sentire perché amplificano i suoni e li trasmettono attraverso il canale uditivo. Ma se il canale uditivo è ostruito da un eccesso di cerume, il suono non può passare. Quindi, rimbalza e gli apparecchi iniziano a fischiare.

Se il cerume è eccessivo, può anche bloccare il canale uditivo e – oltre a causare problemi agli apparecchi acustici – causa mal d’orecchio o perdita di udito. In questo caso fatevi pulire le orecchie da un professionista. In condizioni di normalità il cerume non causa occlusioni perché viene espulso naturalmente verso l’esterno.

In ogni caso è sempre bene fare una pulizia costante dei terminali dell’apparecchio per rimuovere il cerume in eccesso e migliorare l’efficienza dell’apparecchio acustico.

Se comunque dopo queste verifiche i vostri apparecchi acustici continuano a fischiare, contattate il vostro centro acustico e segnalate il problema. Gli apparecchi ben applicati non fischiano!

VUOI RICEVERE I NOSTRI AGGIORNAMENTI?

Iscriviti alla nostra newsletter. Ogni mese news su sordità e apparecchi acustici. E niente spam!

Per consentirci di inviarti le nostre newletter mensili, per favore seleziona il box sottostante.


Redazione

La redazione di sordita.it è composta da redattori, dottori che ogni giorno si confrontano con i problemi della sordità, costantemente aggiornati sulle novità dei prodotti e della ricerca.

Lascia un commento

© Sordità.it - L'informazione sulla sordità e problemi di udito
gestito da Del Bo Tecnologia per l’ascolto | P.IVA 01189420050 | Powered by 3Bit