3 marzo: giornata mondiale dell’udito

La giornata di oggi, promossa dal WHO, è dedicata alla sordità infantile che colpisce il 5% della popolazione infantile mondiale specialmente nelle nazioni meno sviluppate.

Si calcola che il 60% di queste sordità potrebbe essere evitato con una corretta prevenzione. Il 31% è dovuto a infezioni mentre il 17% delle sordità si sviluppano alla nascita (prematurità, sottopeso, complicazioni al parto).

Quindi sono necessarie, nei paesi meno fortunati, misure di training del personale medico e tecnico, prevenzione e comprensione dell’importanza della cura dell’udito nei bambini.

 

In Italia è attiva in questo settore l’Associazione Ascolta e Vivi ONLUS